Omesso versamento delle ritenute: non si applica retroattivamente il D.Lgs. 158/2015

La Corte di Cassazione, con la sentenza 15 settembre 2020, n. 25897, ha statuito che, per i fatti antecedenti alla riforma del 2015, il rilascio delle certificazioni attestanti le ritenute operate dal datore di lavoro, quale sostituto di imposta, rappresenta elemento costitutivo del reato di cui all'articolo 10-bis, D.Lgs. 74/2000, con la conseguenza che non può essere applicata retroattivamente la normativa prevista dal D.Lgs. 158/2015.


Il tema del mia nota - pubblicata in Accertamento e Contenzioso 67/2020 p. 60-66 -riguarda i profili penali (specialmente nell’ottica difensiva), dell’omesso versamento delle ritenute fiscali da parte del datore di lavoro.

Omesso-versamento-delle-ritenute-non-si-
.
Download • 260KB


4 visualizzazioni0 commenti

Avv. Naima Marconi

Piazza Felice Cavallotti, 1 

46100 Mantova

Tel: 0376-1501553

  • LinkedIn Naima Marconi

© 2020

  • LinkedIn Naima Marconi
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now